Due vivi e un morto